2 – 6 agosto 2004 – A Maiori arrivano le «penne onorevoli»
La residenza estiva del Parlamento sarà Maiori. Per cinque giorni, infatti, la cittadina ospiterà la rassegna promossa dall’Azienda di Soggiorno e Turismo «Penne Onorevoli». Esponenti della politica italiana dal 2 al 6 agosto, alle 21 in punto, discuteranno dell’Italia della Prima Repubblica, del nuovo parlamento e del ruolo delle istituzioni verso i cittadini: retroscena e storia del bel Paese.
Sede degli incontri sarà l’anfiteatro del porto nella speranza di chiarire al chiarore delle stelle gli innumerevoli dubbi in tema di politica interna. Riflessione e confronto insomma, in compagnia di chi di politica se ne intende e ne scrive. Il primo dei cinque appuntamenti – tutti moderati da Giuseppe Liuccio, commissario dell’azienda – è con Ciriaco De Mita, parlamentare della Margherita, Biagio de Giovanni, intellettuale ex europarlamentare e Roberto Racinaro, già rettore dell’Università di Salerno. Insieme sono gli autori del libro «Da un secolo all’altro – politica e istituzioni a partire dal 1968». L’indomani salirà in cattedra il senatore Andrea Manzella che presenterà il suo «Parlamento»: dodici anni di svolta, dal cambio del sistema elettorale all’ordinamento dell’Unione europea. Il 4 agosto la cronaca di governo toccherà al segretario politico dei Radicali, Daniele Capezzone, autore di «Euroghost – Un fantasma che s’aggira per l’Europa: l’Europa». Zoom sulle istituzioni e sui processi decisionali del governo il 5 agosto. Protagonista Il senatore Domenico Fisichella che presenterà: «Denaro e democrazia – Dall’antica Grecia all’economia globale» e «Elezioni e democrazia – Un’analisi comparata». La chiusura, il 6 agosto, è affidata al ministro per i Rapporti con il Parlamento, Carlo Giovanardi. Il parlamentare dell’Udc di Follini parlerà delle «Storie di Ordinaria ingiustizia», contenute nel suo omonimo libro.

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.