TELESE TERME (BN): DOMANI, PRESENTATA DA MAX POLI E CHIARA SANI, LA SECONDA SERATA DELLA VII EDIZIONE DEL “TELESIA FILM FESTIVAL”. IN PROIEZIONE “CATERINA VA IN CITTA’
Un duo tanto singolare quanto interessante. Max Poli (the voice di Radio Dimensione Suono) e Chiara Sani (bella, spiritosa, autoironica e brava) presentano domani la seconda serata della VII edizione del “Telesia Film Festival”, in programma fino a domenica 25 luglio nelle Antiche Terme Jacobelli.
Dopo i disagi e le contraddizioni evidenziate da “Stai con me”, domani tocca a “Caterina va in città” di Paolo Virzì ed interpretato da Margherita Buy, Sergio Castellitto e Claudio Amendola. Un trio di attori molto apprezzato e dal palmarès straordinario che, per l’occasione, è guidato da un regista che, dopo “Ovosodo” e “My name is Tanino” punta di nuovo i fari sulle avventure dell’adolescenza, affidando il ruolo da protagonista ad una donna (l’esordiente Alice Teghil).
Sì, è proprio la Caterina del titolo che a tredici anni si trasferisce da Montalto di Castro nella capitale. Un salto non indolore che, condizionato dal padre arrivista (Sergio Castellitto) ed una madre (Margherita Buy) dai modi grossolani, la spinge a frequentare le coetanee delle famiglie “bene”. Per fortuna la semplicità di Caterina la rende simpatica agli occhi dei compagni di scuola che se ne contendono l’amicizia. In particolare Margherita e Daniela, rampolle di due famiglie diversissime dell’establishment capitolino. La prima, con genitori intellettuali di sinistra, le fa scoprire un universo fatto di musica underground e centri sociali. L’altra, figlia di un viceministro di Alleanza Nazionale (Claudio Amendola), la introduce in ambienti esclusivi, tra feste con calciatori e rampolli ricchi, locali alla moda e progetti di fidanzamento “mirati”.
Se la caverà Caterina? Certo, per merito del suo istinto forte e deciso nel non farsi “convincere” da nessuna delle due fazioni. Come detto, splendidi interpreti per una storia che presenta tante sfaccettature ed altrettanti spunti di riflessione sulla vita d’oggi.
Intanto, c’è attesa per la Scuola Estiva di Alta Formazione prevista dal 19 al 21 luglio (dalle ore 17 alle 19 presso il “Modernissimo”) e che ha per tema: Francois Truffaut e la nouvelle vague, Alfred Hitchcock e il suspance e Vincent Mannelli e il musical. Docente delle tre lezioni è Vittorio Giacci, regista e critico cinematografico.
ufficio stampa: Sandro Tacinelli Telesia Film Festival cell.: 3392073143 – e-mail: sandrotacinelli@tin.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.